Città di Airola

Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile n. 622

Data:
7 Settembre 2020

CITTA’ DI AIROLA

PROVINCIA DI BENEVENTO

 Servizio Protezione Civile – Manutenzione  

 

AVVISO PUBBLICO

OGGETTO: Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile n. 622 del 17 dicembre 2019 recante “Interventi di protezione civile in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici che nel mese di novembre 2019 hanno colpito i territori delle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Toscana e Veneto” e Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile n. 674 del 15 maggio 2020 recante “Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici che nel mese di novembre 2019 hanno colpito i territori delle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Toscana e Veneto – Ricognizione dei fabbisogni concernenti il patrimonio privato ed alle attività economiche e produttive di cui all’art. 1 dell’OCDPC 674 del 15 maggio 2020.

IL SINDACO

PREMESSO CHE:

●    che ai sensi dell’articolo 1, comma 1, dell’OCDPC n. 622 del 17 dicembre 2019, il Direttore Generale Lavori Pubblici e Protezione Civile della Regione Campania, è stato nominato Commissario delegato per l’ambito territoriale di propria competenza;

●    che, ai sensi dell’articolo 1, comma 1, dell’OCDPC n. 674 del 15 maggio 2020, il Commissario delegato deve identificare, entro novanta giorni dalla pubblicazione della medesima ordinanza, gli interventi più urgenti di cui al comma 2, lettere c) d) ed e) dell’art. 25 comma 2 del D.lgs n. 1 del 2 gennaio 2018, ai fini della valutazione dell’impatto effettivo degli eventi calamitosi in rassegna;

●    con Decreto del Commissario delegato n. 3 del 31.07./2020 sono stati approvati i criteri tecnici amministrativi da seguire per la ricognizione di tali fabbisogni

●    alla ricognizione dei fabbisogni relativi al Patrimonio Privato e delle Attività Economiche e produttive dovranno provvedere le Amministrazioni Comunali individuate Soggetti Attuatori per l’espletamento delle attività di ricognizione con il sopra citato Decreto;

●    le Schede B1 e C1 trasmesse al Comune, unitamente alle Tabelle B1 e C1 riepilogative che dovranno redigere gli uffici preposti del Comune – dovranno, dopo il richiesto controllo, essere trasmesse entro e non oltre il 15 ottobre 2020, al Commissario Delegato di cui all’OCDPC 622/2020;

INVITA

i soggetti interessati, privati cittadini, persone fisiche e giuridiche, titolari di attività economiche e produttive, a trasmettere gli eventuali danni subitiin conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici verificatisi nel mese di novembre 2019, con estensione temporale dal 03 al 30 novembre 2019, entro il 30 settembre 2020 quale termine ultimo, a pena di esclusione.

Si precisa che le segnalazioni dovranno essere distinte tra danni subiti al patrimonio privato – scheda B1 – e danni alle attività economiche-produttive – scheda C1, mediante la compilazione delle stesse allegate al Decreto del Commissario delegato n. 3 del 31.07.2020 reperibili presso questo Comune o scaricabili dal sito www.lavoripubblici.regione.campania.it nella sezione “Commissario Delegato – OCDPC 622/2020”, o sulla homepage del sitowww.comune.airola.bn.itnella sezione “Avvisi”anche in formato editabile.nche in formato editabile.

Le schede dovranno pervenire, presso l’Ufficio Protocollo dell’Ente, entro le ore 14:00 del giorno 30 settembre 2020.

Si evidenzia, inoltre, che i contributi di cui al presente avviso sono riconosciuti solo nella parte eventualmente non coperta da polizze assicurative.

Si evidenzia che tali attività ricognitive non costituiscono riconoscimento automatico dei finanziamenti  per il ristoro degli stessi.

Airola, lì 3 Settembre 2020

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                   IL Sindaco

                                                                                           (Michele NAPOLETANO)

 

Ultimo aggiornamento

23 Settembre 2020, 23:20