Città di Airola

Meridiana per i Caduti di Guerra

UNA MERIDIANA PER I CADUTI IN GUERRA Perché la scelta di una meridiana per onorare i Caduti in guerra in Airola? Perché il Consiglio Comunale, in attività nell’anno 1998, ha voluto un monumento ai Caduti che non avesse una configurazione funerea… ma un inno alla vita! Gli eroi sono fiori delicati, recisi nel tempo del massimo profumo, e il loro sacrificio è un invito costante ad amare e proteggere la nostra Terra.

UNA MERIDIANA

PER I CADUTI IN GUERRA

Perché la scelta di una meridiana per onorare i Caduti in guerra in Airola? Perché il Consiglio Comunale, in attività nell’anno 1998, ha voluto un monumento ai Caduti che non avesse una configurazione funerea… ma un inno alla vita!

Gli eroi sono fiori delicati, recisi nel tempo del massimo profumo, e il loro sacrificio è un invito costante ad amare e proteggere la nostra Terra.

Può il tempo far cadere nell’oblio chi ha immortalato la propria vita per la Patria? Giammai! E cosa è possibile assimilare al valore immortale di questi eroi se non l’azione lenta e perpetua di una meridiana posta a scandire il tempo con la complicità del sole?

Solo quando il sole negherà i suoi ultimi raggi alla terra quest’orologio cesserà la sua funzione: simultaneamente finirà anche la memoria dei Caduti in guerra.

Lo gnomone, che proietta la sua ombra sul quadrante solare per indicare le varie ore del giorno, non ha una forma casuale ma un chiaro riferimento ad una vela, affidata al vento, con su impressa una pagina gloriosa della storia di Airola.

Su di esso sono riportati i nomi degli eroi di tutte le guerre e, per la prima volta, non sono a margine di un freddo monumento, ma occupano l’intera superficie della vela fino ad interagire con il sole nello scandire il tempo in Airola ispirando anche modelli di amore, di pace, di abnegazione.

C’è di più. La presenza di due vaste panche semicircolari, che invitano al riposo e alla conversazione, fa sì che il monumento diventi cassa di risonanza dei problemi, gioie e speranze dei figli della nobile cittadina di Airola e, tra un colloquio e l’altro, lo sguardo si sofferma sui nomi incisi nel bronzo che, quasi per magia, richiama il Soldato all’appello!

                                                                   L’Autore

Prof. Giulio Maurizio AMORE

Ultimo aggiornamento

20 Ottobre 2021, 09:47