Città di Airola

Ordinanza N. 63 del 14/10/2021

Incendio all’interno del complesso industriale di Via Caracciano ed interessante lo stabilimento Sapa operante nel settore automotive; ULTERIORI PROVVEDIMENTI per motivi contingibili ed urgenti al fine della tutela della pubblica incolumità e salute pubblica.

Data:
14 Ottobre 2021

Ordinanza N. 63 del 14/10/2021

IL SINDACO

 PREMESSO che in data 13 ottobre  2021 si è verificato un notevole incendio avvenuto all’interno del complesso industriale di Via Caracciano, che ha interessato lo stabilimento Sapa operante nel settore automotive,  con conseguente formazione di grosse nubi di intenso fumo nero dovuto probabilmente alla combustione di materiale vario altamente infiammabile;

RILEVATO che l’incendio, prontamente fronteggiato dalle numerose squadre di vigili del fuoco occorsi sul posto, risulta allo stato sotto controllo, pur continuando l’opera di bonifica e monitoraggio delle matrici ambientali da parte dell’ARPAC e, segnatamente la verifica della qualità dell’aria;

DATO ATTO che in seno all’incontro promosso, in data odierna, da sua Eccellenza il Prefetto presso la Prefettura di Benevento al quale hanno preso parte i rappresentanti degli enti periferici aventi compiti di Protezione Civile, l’ARPAC  ha dato ampie assicurazioni circa  la puntuale analisi nell’area interessata dall’incendio da aversi nelle prossime 24 ore e ciò allo scopo  di consentire l’ adozione di misure rivolte alla salvaguardia e tutela della salute pubblica;

VISTA la nota prot. n. 107241 del 14/10/2021 con la quale l’ASL Benevento  -Unità di crisi locale, in attesa dei risultati dell’ARPAC relativi al monitoraggio della qualità dell’aria  rivolge espresso invito al Comune di Airola e a quelli limitrofi di integrare le ordinanze già emesse con ulteriori provvedimenti di tutela;

CONSIDERATA altresì la necessità di prevedere, in via del tutto prudenziale, la sospensione delle attività didattiche delle scuole di ogni ordine e grado, pubbliche e private, presenti sul territorio comunale per il giorno 15 ottobre 2021;

RITENUTO perciò necessario operare a tutela della salute pubblica, in applicazione del principio di precauzione ed in attesa dei  risultati del monitoraggio in corso da parte dell’ARPAC;

VISTO il dispositivo del comma 4 dell’art. 50 del Testo Unico delle Leggi sull’Ordinamento degli Enti Locali approvato con D. Lgs. n. 267 del 18.08.2000;

VISTO il decreto legislativo n. 1 del 2 Gennaio 2018 (Codice della Protezione Civile) e segnatamente l’art .12 del precitato decreto;

ORDINA

Per le motivazioni esposte in premessa, ed in via precauzionale, SALVO SUCCESSIVI PROVVEDIMENTI non già la chiusura bensì la mera SOSPENSIONE DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE DELLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO, PUBBLICHE E PRIVATE, PRESENTI SUL TERRITORIO COMUNALE PER IL GIORNO 15 OTTOBRE 2021;

 ORDINA altresì quanto raccomandato dall’ ASL Benevento  -Unità di crisi locale – con nota prot. n. 107241 del 14/10/2021:

  1. DIVIETO DI PASCOLO;
  2. SOSPENSIONE DELLA RACCOLTA E CONSEGUENTWE CONSUMO DI FRUTTI ED ORTAGGI DAI TERRENI DAL TERRITORIO COMUNALE INTERESSATO DALL’INCENDIO;
  3. SOSPENSIONE DEL CONSUMO DI ALIMENTIVESPOSTI PER LA VENDITA;
  4. SOSPENSIONE DELL’ATTINGIMENT DI ACQUA AI FINI ALIMWEJNTARI DA VASCHE E POZZI E NON PROTETTI;
  5. SOSPESNSIONE DELL’EROGAZIONE DI ACQUE NON PROTETTE PER USO IRRIGUO

DISPONE

di trasmettere/notificare la presente Ordinanza:

– al Centro Operativo Comunale all’uopo attivato, con ordinanza Sindacale n. 61/2021, per tutta la durata dell’evento fino a cessata necessità, che dovrà operare in catena di comando con i vari settori e Direzioni interessate dal provvedimento, di concerto con gli Enti di sorveglianza della salute pubblica e delle istituzioni competenti alla tutela della popolazione;

Prefettura di Benevento;

Questura di Benevento;

Comando Provinciale Carabinieri;

Comando Provinciale Vigili del Fuoco;

Regione Campania Servizio Protezione Civile;

Direzione ASL BN;

Direzione ARPAC Campania;

Ufficio Scolastico Regionale per la Campania;

Dirigenti Scolastici delle scuole di ogni ordine e grado, pubbliche e private operanti sul territorio comunale;

Comando di Polizia Municipale per la dovuta osservanza

INFORMA CHE:

Avverso la presente Ordinanza Sindacale è ammesso ricorso giurisdizionale avanti il competente T.A.R. Campania nel termine di 60 giorni dalla notifica dell’Ordinanza ovvero il ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni dalla notificazione o piena conoscenza del provvedimento.

Il Responsabile del Procedimento ai sensi della legge 7 agosto 1990 n. 241 è l’arch. Enzo Carbone, Responsabile del Servizio Protezione Civile.

F.to il SINDACO

Ing. Vincenzo Falzarano

Ultimo aggiornamento

14 Ottobre 2021, 20:40